Parigi – Corteo per Rémi Fraisse, cariche nella metrò e pistole in pugno dei poliziotti

Circa 300 compagni si sono trovati il 26 ottobre alle 19.30 in Place de la Republique per l’anniversario della morte di Remì Fraisse, manifestante ucciso dai poliziotti con una granata al cantiere della diga di Sivens. La zona attorno al concentramento si è subito riempita di Crs e gendarmi in tenuta antisommossa, i manifestanti sono partiti velocemente in manifestazione selvaggia prendendo la metrò. Il corteo esce della metrò a Beaubourg, nella zona dei locali, all’arrivo della polizia, si riprende la metro. I manifestanti riprendono le strade a Ménilmontant, dove rispondono alle provocazioni di un gruppo di celerini, che fugge dentro un KFC. Qua i manifestanti li circondano e uno dei poliziotti estrae l’arma di ordinanza e la punta sui manifestanti. Arrivano numerosi rinforzi della polizia, il corteo si ritira e ci sono cariche perfino nella metrò e 11 compagni fermati.

remi fraisse

fonte: pagine e siti di controinformazione parigini