Firenze- Esito tribunale del riesame per i fatti del 1 gennaio 2017

25/11.  Apprendiamo dalla stampa locale che il tribunale del riesame si è pronunciato sul ricorso del Pm contro la scarcerazione dei compagni arrestati per l’attacco alla libreria di CasaPound il 1 gennaio 2017.
Il tribunale si è espresso contro il ricorso per tutti tranne che per:
-Paska, attualmente prigioniero a Lecce con l’accusa di associazione a delinquere, a cui sarebbero stati riconosciuti gravi indizi di colpevolezza anche per la costruzione dell’ordigno del 1 gennaio. La sua situazione si è quindi aggravata perché sarà detenuto non solo per l’associazione a delinquere ma anche per le accuse derivanti dall’attacco.
-Giovanni, anche a lui, secondo la stampa locale,  sarebbero stati riconosciuti gravi indizi di colpevolezza per la costruzione dell’ordigno.
-Nicola a cui è stato imposto l’obbligo di dimora per la sola accusa di associazione a delinquere.

Gli avvocati della difesa hanno fatto ricorso in Cassazione e fino al suo pronunciamento queste misure non dovrebbero essere applicate.

Ricordiamo che per la stessa indagine su cui si è pronunciato il tribunale del riesame, oltre a Paska, dal 3 agosto di quest’anno è prigioniero nel carcere di Solliciano anche Ghespe.

A tutti i compagn* colpit* dalla repressione va la nostra fraterna solidarietà.
LIBER* TUTT*!!!

roundrobin